Parabola

parabola,cristianesimo,buddhismoSiamo schegge di uno stesso essere, tasselli sparsi a occupare tutti gli spazi e le combinazioni possibili, per questo di fronte alla frase…
siamo già illuminati e dunque perfetti, dunque non si può diventare ciò che già si è
…ognuno avrà una opinione, una comprensione ed una posizione diversa.
 
Uno studente universitario, che era andato a trovare Gasan, gli domandò: «Hai mai letto la Bibbia cristiana?».
«No, leggimela tu» disse Gasan.
Lo studente aprì la Bibbia e lesse da Matteo: «”E perché ti preoccupi delle vesti? Guarda come crescono i gigli del campo: essi non lavorano e non tessono, eppure io ti dico che nemmeno Salomone in tutta la sua gloria era abbigliato come uno di loro… Perciò non darti pensiero del domani, perché sarà il domani a pensare alle cose…”».
Gasan osservò: «Chiunque abbia detto queste parole, a me sembra un uomo illuminato».
Lo studente continuò a leggere: «”Chiedi e ti sarà dato, cerca e troverai, bussa e ti sarà aperto. Perché colui che chiede riceve, e colui che cerca trova, e a colui che bussa verrà aperto”».
Gasan commentò: «Questo è molto bello. Chiunque l’abbia detto, è quasi un Buddha».
Parabolaultima modifica: 2011-08-16T11:58:00+02:00da providence_77
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento