Linea TAV

rivoltosi.jpgPer quanto in ritardo rispetto alle contestazioni contro la linea TAV in Val di Susa, ci tenevo ad esprimere la mia misera opinione al riguardo.
Prima che si alzassero le polemiche al riguardo delle violenze contro le forze dell’ordine, da parte dei cosiddetti no global o black block, anzi molto prima, ho ricevuto diverse mail da un conoscente (ci eravamo scambiati semi orticoli per corrispondenza, se non sbaglio) che aveva manifestato pacificamente in prima persona; egli ha testimoniato di come fossero stati aggrediti dalle forze dell’ordine con lacrimogeni e blocchi vari, nonostante il carattere pacifico delle manifestazioni.
Non ho sentito nessun media accennare minimamente questa cosa, facendo credere invece che le violenze fossero cominciate proprio dai manifestanti.
Del resto, dopo quanto capitato al G8 di Genova, in cui la stessa polizia, sicuramente con la connivenza dei piani alti, costruì prove fasulle per incastrare i manifestanti e poter usare violenza contro di loro.
Se ce ne fosse ancora bisogno, questa è una ulteriore prova di quanto sia marcio il sistema politico, economico e mediatico in questo paese come nella maggior parte dei mondo ‘civile’.
Anche nelle recenti rivolte popolari in inghilterra cosi come in altre parti del mondo i manifestanti sono stati fatti passare come pericolosi terroristi, senza nemmeno un’ombra di dubbio ne possibilità di discussione.

Io i soldi li spenderei per realizzare l’autarchia a livello locale, a livello di piccole comunità territoriali, in modo da renderle indipendenti quanto più possibile dal punto di vista alimentare, egergetico ed economico. Ma prima ne deve cambiare parecchia di mentalità.

Linea TAVultima modifica: 2011-08-15T19:38:17+02:00da providence_77
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento