Zucca

Per evitare ogni ibridazione spontanea, coltivare solo una varietà alla volta della stessa specie. Nessun problema con melone e cetriolo. Verificare il controllo sanitario delle piante da seme per garantirne la qualità. Raccogliere i frutti a completa maturità, quando hanno assunto il colore caratteristico. Estrarre i semi dalla polpa e asciugarli al sole, senza lavarli.

Questo è un trucco proposto da M. Hatesse: «Cerco un fiore femminile e, molto prima che si apra, lo avvolgo in un sacchetto di plastica trasparente. Se necessario, inserisco all’interno un rametto che eviti lo schiacciamento del fiore da parte del sacchetto. Chiudo quest’ultimo con un filo di rafia. Quando il fiore femminile si apre, raccolgo un fiore maschile sbocciato e strofino gli stami contro il pistillo per assicurare l’impollinazione (di norma effettuata dagli insetti). Lascio il fiore maschio “in posizione” nel sacchetto e lo richiudo. Quando cadono i petali, tolgo il sacchetto e applico un segno distintivo (p. es., del filo elettrico colorato) attorno al peduncolo»

Zuccaultima modifica: 2008-12-02T11:52:00+01:00da providence_77
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento