Riprodurre le sementi

Riprodurre le sementi è di fondamentale importanza non solo per conservare varietà particolari di ortaggi e piante, ma anche perchè in questo modo le piante si adattano, di generazione in generazione, al clima ospitante.

Principi generali
Qualunque sia la specie e la varietà di ortaggio di cui si vogliono ottenere i semi, ci sono alcune regole generali che valgono per tutti, a parte qualche raro caso specifico.

  • selezionare le piante più belle, robuste, precoci e prive di malattie
  • lasciare i frutti sulla pianta il più a lungo possibile, in modo che possano maturare completamente (e oltre) e assorbire sostanze nutritive dalla pianta
  • utilizzare, tendenzialmente, i frutti che si sono sviluppati per primi, che di solito (ma non sempre) appaiono più vicino al terreno, nelle parti più basse della pianta
  • sciaquare rapidamente i semi, quando necessario, per pulirli dalla gelatina o sostanze protettive della pianta, evitando assolutamente di tenerli a bagno
  • lasciare asciugare i semi completamente, in luogo buio, ventilato e non umido
  • conservare i semi in sacchetti di carta o contenitori di vetro con tappo di sughero, all’ombra e in luoghi asciutti e freschi, evitando assolutamente contenitori metallici o ermetici
Riprodurre le sementiultima modifica: 2008-12-02T11:42:00+01:00da providence_77
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Riprodurre le sementi

  1. Meditazione di un brano tratto da Krishnamurti: Liberarsi dai condizionamenti. La liberazione dal passato. C’è libertà quando l’intero essere, tanto il superficiale quanto quello nascosto, è purgato del passato. La volontà è desiderio; e se c’è la minima azione della volontà, il minimo sforzo di essere liberi, di denudarsi, allora non potrà mai esservi libertà, la totale epurazione dell’intero essere. Quando tutti i vari strati della coscienza siano quieti, nel più assoluto silenzio, soltanto allora ci sarà l’incommensurabile, la benedizione che non è del tempo, il rinnovamento del creato. Mio pensiero: quanto è difficile meditare su questo brano..e siccome sono creatura terrena, segno acquario..voglia di libertà…per ora mi limito a pensare che vorrei essere con Richard Gere nello spot televisivo della Lancia..l’avete visto? Troppo bello…ma devo stare con i piedi ancorati a terra…ciao..buona meditazione Emi….

Lascia un commento