Genziana Maggiore

7a7b3a4efd447dd52f9eb480f056ff60.jpegUn’altra pianta per me tra le più importanti per le sue proprietà, è la Genziana Maggiore (Gentiana Lutea), pianta perenne che cresce fino a 2500 metri di quota; difficilmente cresce spontanea sotto i 1000 metri.
E’ particolarmente difficile da trovare, in alcune zone è specie protetta, probabilmente perchè la parte più interessante dal punto di vista fitoterapeutico è la radice, che viene esportata causando la morte della pianta; forse anche perchè i suoi semi sono particolarmente ‘pigri’, rimangono dormienti se non in particolari condizioni.

Attenzione a non confonderla con il Veratro, che è tossico; per distinguerli senza possibilità di errori è sufficiente vedere che le foglie,nella Genziana, sono sempre opposte, una opposta all’altra, mentre nel Veratro sono sparse introno al fusto; oppure le radici nel veratro sono molto più sottili, e inoltre i fiori del veratro tendono al verdastro, mentre quelli della Genziana sono di un bel giallo.

La radice della Genziana contiene la sostanza più amara che esista in natura, da cui l’effetto estremamente benefico per la digestione; per poter essere utilizzata con qualche beneficio, la pianta deve avere almeno 2 o 3 anni di età.
E’ efficace anche come ricostituente, contro anemia e debolezze croniche.

Le sue proprietà: tonico, digestivo, febbrifugo, coleretico, aperitivo, vermifugo, aromatico.

Genziana Maggioreultima modifica: 2008-04-16T13:51:04+02:00da providence_77
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento